Il Satanismo, cenni storici – Parte Prima

di Lilitu Commenta

Baphomet

Del Satanismo se ne sente parlare spesso e volentieri ma spesso le storie divulgate non sempre sono reali e spesso chi ne parla non conosce le origini di questa “nuova e misteriosa religione”

In questo articolo vi darò qualche cenno storico riguardante appunto la nascita del Satanismo e nei prossimi articoli entrò nel dettaglio e vi parlerò di tutte le realtà legate al Satanismo, dai simboli, alle sette, al Sabba….e così via!

Il satanismo è il  culto in cui è prevista  l’adorazione di Satana  o il ricorrere  all’esempio di  Satana ispirandosi per la vita, fu creato da La Vey come “nuovo tipo di religione” e fu anche  l’autore della “Bibbia di Satana”, questo nuovo e moderno movimento religioso  ad oggi conta in tutto il mondo alcune migliaia di adepti.

In USA negli anni ’60, La Vey attirò a se una cerchia di persone e insieme a loro si  dedico all’arte e allo studio del comportamento umano. Dopo aver accumulato sufficiente esperieza in merito  e dopo aver raccolto tutte le informazione necessarie, raggiunse la conclusione che per poter ottenere dei reali cambiamenti nel mondo necessitava la creazione materiale e definitiva nonchè   il riconoscimento ufficiale di una nuova religione,  diversa da quella conosciuta fino ad allora e  fu così  appunto che 1966 fondò la “CHIESA DI SATANTA” e 3 anni dopo nel 1969 pubblicò la “BIBBIA DI SATANA”.

Molto presto negli USA il satanismo riceve lo status di religione ufficiale.

La Vey fondò quindi la  Chiesa di Satana, secondo lui Satana   è legato ad un simbolo positivo, viene visto come  un simbolo di libertà, di perfezionamento e rappresente  in particolar modo l’amore verso tutto ciò che è terreno nonché la negazione dell’immagine del Cristo.

I principi del Satanismo: Accondiscendenza verso gli istinti; Esistenza reale al posto di illusioni; Desiderio di conoscenza al posto dell’auto inganno; Ricompensa verso chi opera e non più ricompense verso gli ingrati; Vendetta sostituita alla clemenza; Presa di coscienza verso le proprie responsabilità e scelte qualunque possano essere le conseguenze.

L’uomo è la versione cangiante della bestia che grazie alla sua spiritualità e al suo sviluppo intellettuale si è modificato diventando più vizioso; Tutto ciò che è chiamato “peccato” corrisponde alla gratificazione psicologia, fisica e emozionale; Satana è il miglior amico che la chiese abbia avuto fino ad oggi, è solo grazie a lui che è rimasta  in affari in tutti questi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>