Devozione a Lucifero: l’evocazione

di Anna Fraddosio Commenta

Devozione a Lucifero: un' evocazione che ci consentirà di donarci a Satana, Padre degli Inferi, Re dei demoni dell'Inferno.

L’articolo che vedremo oggi riguarda la devozione a Lucifero, in particolare vedremo come eseguendo un rituale potremo evocarlo o meglio attirare la sua attenzione e donarci a Lui. Chi pratica questo incantesimo non è detto che sia costretto a diventare satanista e a fare cose orribili come uccidere animali o fare sacrifici di sangue, quello è solo una vostra personale scelta.

Strumenti per l’evocazione

  • 2 candele Nere (o rosse o blu)
  • Un rasoio o un ago
  • Foglio di papiro
  • Penna (meglio se avete dell’inchiostro liquido)
  • Accendino o fiammifero

Note:
Prima di iniziare l’incantesimo si dovrebbe fare un bagno od una doccia ed indossare indumenti puliti per rispetto alla divinità.

Invocazione per la devozione a Lucifero

Per prima cosa armatevi di carta e penna e iniziate a scrivere l’evocazione che in seguito andrete a dire:

“Onnipotente e ineffabile Dio Satana/Lucifero
Re di tutti i demoni dell’inferno,
coloro che sono i veri Deii e gli originali.
Io (dite il vostro nome e cognome) rinuncio a qualsiasi
e a tutte le appartenenze passate.
Rinuncio al falso dio giudaico e cristiano
rinuncio a Geova,
rinuncio al figlio vile ed inutile che è Gesù.
Rinuncio allo Spirito Santo.
Rinuncio alla Loro protezione, al loro amore compassionevole e finto.
Proclamo Satana/Lucifero
come mio unico e solo Dio.
Prometto di riconoscere e onorarlo in tutte le cose,
senza riserve alcune,
desiderando in cambio solo la sua assistenza,
solo il suo aiuto per superare gli ostacoli che la vita mi porrà.”

Una volta scritta l’evocazione, dovrete accendere la candela, prendere l’ago o il taglierino, pungervi il dito indice della mano sinistra e firmate il papiro con il vostro sangue. Di seguito recitate la preghiera ad alta voce o in mente. Piegate poi il foglio di papiro e dategli fuoco con la fiamma della candela. Meditate mentre tutta la candela brucia, non forzatevi troppo. Al termine della meditazione chiudete il rituale con le parole:

“Cosi Sia. Ave Satana!”

Se volete potete lasciare anche un offerta nel luogo dell’evocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>